2 confezioni

home / shop / Linea Tutti / Poterium Spinosum / 2 confezioni

Newsletter

Seleziona il prodotto (i prodotti) di tuo interesse

Tieni premuto il tasto Ctrl (o Mela x Mac) per selezionare più prodotti

Poterium Spinosum

Poterium Spinosum

L’effetto ipoglicemizzante del Poterium spinosum è reso possibile grazie ai principi attivi presenti nella corteccia della radice principale della pianta, che sono capaci di stimolare la produzione di insulina da parte delle isole di Langerhans del pancreas, diversamente dagli antidiabetici farmacologici orali (sulfonilurati), che conducono ad un miglioramento senza guarire la disfunzione. Il ruolo di Poterium Spinosum nella terapia del diabete mellito di tipo II è sicuramente valido e privo di effetti collaterali.

Codice prodotto: pots2
Prezzo: € 40.00

Descrizione

Il Poterium spinosum (L.) è un valevole ed efficace presidio terapeutico nella cura del diabete di tipo II in quanto capace di moderare significativamente i livelli glicemici. Tale comportamento era già stato evidenziato in letteratura ed in etnomedicina. L’azione del Poterium spinosum ha permesso inoltre la sospensione degli ipoglicemizzanti orali. Nei pazienti affetti da diabete insulinodipendente, il rimedio fitoterapico non pare risultare valido in toto, benché abbia permesso una notevole diminuzione delle unità di insulina nei pazienti che la utilizzavano da anni.

Il Poterium spinosum può essere prescritto da solo o integrato con quelle terapie che sono le cure classiche, prima fra tutte l’insulina che resta il caposaldo basilare e spesso insostituibile nelle forme di diabete grave. Va però detto che nei casi ove è presente una microangiopatia (alterazione del fondo oculare, dei reni o del sistema nervoso) la cura con Poterium spinosum rappresenta un efficace e prezioso presidio terapeutico.

L’effetto ipoglicemizzante del Poterium spinosum è reso possibile grazie ai principi attivi presenti nella corteccia della radice principale della pianta, che sono capaci di stimolare la produzione di insulina da parte delle isole di Langerhans del pancreas, diversamente dagli antidiabetici farmacologici orali (sulfonilurati), che conducono ad un miglioramento senza guarire la disfunzione.

Il ruolo di Poterium Spinosum nella terapia del diabete mellito di tipo II è sicuramente valido e privo di effetti collaterali. La mancanza di tossicità rende la pianta particolarmente adatta ai pazienti che abbisognano di una stimolazione prolungata della componente endocrina delle pareti del pancreas.

Il Poterium Spinosum può essere assunto da solo o integrato con terapie classiche, prima fra tutte l’insulina che rimane il caposaldo fondamentale e spesso insostituibile nelle forme di diabete grave. Va però detto che nei casi gravi dove è presente una microangiopatia (alterazione del fondo oculare, dei reni o del sistema nervoso), il trattamento con Poterium Spinosum diviene un valido ed insostituibile presidio terapeutico.

La somministrazione del rimedio fitoterapico Poterium Spinosum ha indicato nel tempo di quattro mesi una significativa diminuzione dei valori glicemici consentendo la graduale ma completa cessazione dei farmaci ipoglicemizzanti orali e la riduzione giornaliera delle unità di insulina.

Si potrà assumere Poterium Spinosum sino a quando non si sono ottenuti i risultati desiderati. Molti clienti, pur avendo raggiunto soddisfacenti risultati, hanno preferito proseguire assumendo Poterium Spinosum anche dopo l’assunzione per tre/quattro mesi sino a sei mesi, raggiungendo in tal modo l’optimum dei risultati. L’assunzione continuativo del prodotto non apporta nessun tipo di controindicazione.