Naturdieta: esclusive formulazioni svizzere

Melatonina Composta: adenosina

en
0,00
SSL
info pagina

Adenosina: ingrediente naturale di Melatonina Composta

L’Adenosina è un neurotrasmettitore con una attività inibitoria. Possiamo trovarla indicata anche con la sigla P1 o come Purina-1. La sua principale azione consta nel comunicare al cervello i livelli di stress ossidativo accumulati, vale a dire quando raggiungiamo uno stato di affaticamento o di stress che richiede una fermata.

Questo neurotrasmettitore comunica quindi al cervello che è essenziale fermarsi e più che comunicarlo come avviso, gli fornisce un messaggio perentorio forzandolo a prendersi una pausa.

È ormai indiscusso che gli effetti dell’Adenosina riguardano il sonno. Recenti studi dimostrano come l’adenosina sia un neurotrasmettitore che agisce nel processo di induzione del sonno ad onde lente (SWS – Slow-Wave Sleep).

La melatonina viene assimilata nel nostro organismo legata con l'adenosina; legame che non ha la forza interatomico covalente (Il legame covalente si forma quando due atomi mettono in comune una coppia di elettroni) ionico metallico ma è più debole. Questo legame d'idrogeno rappresenta la maggior forza coesiva tra molecole contenente gruppi-NH2 ( NH2 è considerata l'ammina primaria in quanto è composta da due atomi di idrogeno) e -OH (IDROSSIDI) ed altre contenenti gruppi -OH o CO ( simbolo chimico del cobalto ); esso è più forte delle cosiddette forze di Van der Walls (sono forze attrattive o repulsive tra molecole)  ed è relativamente aspecifico, poco energetico (-3Kcal/mol), impiega qualche miliardesimo di secondo per disintegrarsi, per cui può intervenire rapidamente nei processi di riconoscimento intermolecolare.

la melatonina viene coniugata alla adenosina (nucleoside del rna, ove la adenina funge da base azotata) mediante una miscelazione o liofilizzazione, ciò allo scopo di assicurare una migliore biodisponibilità del medicamento.

La melatonina è in grado di formare un complesso con l'adenosina. Il complesso è poi stabilizzato dalla glicina che contribuisce alla formazione di ponti d'idrogeno. La formazione del complesso determina una variazione ragguardevole riguardo alle caratteristiche dei singoli componenti: il complesso è difatti completamente idrosolubile, a concentrazioni a cui adenosina e melatonina da sole precipiterebbero o nemmeno si scioglierebbero.

Scheda completa