Naturdieta: esclusive formulazioni svizzere

Lastevolution: Acido Ascorbico (Vit. C)

en
0,00
SSL
info pagina
home / Lastevolution / composizione / Acido Ascorbico (Vit. C)

Acido Ascorbico (Vit. C): ingrediente di Lastevolution

La vitamina C, denominata anche acido ascorbico, è un composto idrosolubile similare al glucosio. Sebbene assai stabile in sospensione acida, è solitamente la meno stabile delle vitamine ed è molto sensibile alla luce, al calore e all’aria poichè stimolano l’attività delle sostanze organiche ossidative.

Una mansione peculiare della vitamina C è quella di mantenere funzionale il collagene che è una proteina indispensabile per la composizione del tessuto connettivo della pelle, delle articolazioni e delle ossa. La vitamina C ha un compito importante nella rimarginazione delle ferite e delle scottature poiché favorisce la composizione del tessuto connettivo della cicatrice.
Le cellule della parete arteriosa utilizzano il collagene per espandersi e contrarsi mediante le pulsazioni del cuore ed è anche necessario ai capillari che lo utilizzano a causa della loro fragilità. Un’ ulteriore rilevante caratteristica della vitamina C è quella antiossidante, che la rende utile anche come conservante alimentare.

L’acido ascorbico concorre altresì alla composizione dei globuli rossi e previene le emorragie, debella le infezioni virali e limita gli effetti di talune sostanze che determinano le allergie.

La vitamina C agisce sinergicamente con altre sostanze nutritive e partecipa al metabolismo di vari aminoacidi come la fenilalanina e la tirosina che divengono ormoni. La vitamina C converte le strutture inattive di acido folico in forma attiva di acido folinico e può esprimere una funzione importante nel metabolismo del calcio e del ferro.

Sostiene inoltre la tiamina, la riboflavina, l’acido folico, l’acido pantotenico, la vitamina A e la E dall’ossidazione. Difende il cervello ed il midollo spinale dai pericoli derivanti dai radicali liberi. Le ricerche sulla vitamina C come rimedio anti-tumorale proseguono ma sussistono già delle prove concernenti l’effetto protettivo della vitamina C nei confronti di certi tipi di tumore in ampie fasce della popolazione.
Nelle ghiandole surrenali si trova abbondante concentrazione di vitamina C permettendo alle stesse il rilascio di epinefrina e norepinefrina in situazioni di stress.

Acido Ascorbico (Vit. C): ingrediente di Lastevolution

Effetti benefici nelle malattie

La vitamina C facilita la formazione di ossa e dentature in buona salute, salvaguardando lo smalto e la polpa. Limita gli esiti negativi sull’organismo di alcune sostanze che generano allergie.

Il fluido lubrificatore delle articolazioni, detto liquido sinoviale, diviene più scorrevole nel momento in cui i livelli serici di acido ascorbico sono consistenti favorendo una miglior autonomia di movimento. È una sostanza nutrizionale di grande interesse per la cura delle ferite poiché ne favorisce il processo di rimarginazione.
L’acido ascorbico può ridurre il contenuto di colesterolo nel sangue dei pazienti colpiti da arteriosclerosi. Il livello di colesterolo diminuisce del 35-40% con una terapia a base di vitamina C.

Il fabbisogno di vitamina C accresce con l’età a causa di un maggior bisogno di riformazione del collagene. Col succedersi degli anni, le ghiandole sessuali richiedono una più rilevante quantità di vitamina C e se la procurano dagli altri tessuti che in questo modo rimangono esposti alle malattie.
È per questo motivo che un’opportuna integrazione concorrerà a limitarne l’impoverimento. La vitamina C ha fornito risultati positivi nei casi di sterilità maschile poichè si è riscontrato che incrementa l’utilizzazione di zinco, magnesio, rame e potassio che sono sostanze essenziali per un regolare funzionamento del liquido seminale.

Funzioni della vitamina C nell’organismo

La vitamina C attua importanti attività come la biosintesi del collagene intervenendo nella trasformazione della prolina in idrossiprolina e della lisina in idrossilisina ad opera della prolina idrossilasi e della lisina idrossilasi che richiedono Fe++ (la vitamina C conserva il ferro in formato ridotto).

Favorisce la sintesi del neurotrasmettitore noradrenalina a partire dalla dopamina e con ogni probabilità del triptofano in serotonina.
L’acido ascorbico favorisce la sintesi della carnitina, fondamentale per il passaggio degli acidi grassi nei mitocondri ed Il catabolismo della tirosina ad acidi fumarico e acetacetico mediante la composizione dell’acido omogentisinico.

La vitamina C favorisce l’amidazione dell’estremità carbossiterminale di peptidi ormonali come la vasopressinìa, l’ossitocina, la colecistochinina, l’ormone adrenocorticotropo (ACTH) e l’ormone liberante la tireotropina. Agisce anche sull’attivazione dell’acido folico in acido tetraidrofolico (FH4) nella sua struttura biologicamente attiva.

L’acido ascorbico regolarizza i livelli endogeni di istamina limitandone il rilascio e sostenendone la degradazione. Favorisce la biosintesi degli ormoni steroidei della corteccia surrenale poichè, quando accresce il bisogno ormonale nella corteccia, si riscontra una carenza sia di colesterolo che di vitamina C.
La vitamina C agisce sulla riduzione degli ioni superossidi, dei radicali idrossilici, dell’acido ipocloroso ed ulteriori potenti ossidanti, salvaguardando la struttura del DNA delle proteine e delle membrane dai deterioramenti che questi ossidanti sarebbero in grado di causare.

Scheda completa