Naturdieta: esclusive formulazioni svizzere

Kalospeed: Giaggiolo

en
0,00
SSL
info pagina
home / Kalospeed / composizione / Giaggiolo

Giaggiolo: ingrediente naturale Kalospeed

Le qualità del Giaggiolo erano assai elogiate sin dai tempi dell’antica Roma, in modo particolare da Dioscoride. Il Giaggiolo trova ancor oggi utilizzo sia in profumeria che in medicina. Il rizoma sminuzzato e mescolato può essere utile per curare l’idropisia (patologia caratterizzata da eccesso di liquido nelle cavità sierose e nel tessuto sottocutaneo), la bronchite, la tosse, la raucedine e la cefalea da congestione.

La radice liofilizzata possiede attività, espettorante ed emolliente, mentre la radice fresca ha funzione diuretica, catartica ed emetica. I principi attivi contenuti nei derivati del giaggiolo sono: acido miristico, alfa-irone e acido oleico. I grassi saturi si rinvengono anche nel burro e nell‚olio di cocco (acido miristico e l’acido laurico) ed hanno una compito determinante nella buona condizione del sistema immunitario. La carenza di di acidi grassi saturi nei globuli bianchi ostacola la loro capacità di individuare ed rimuovere i virus, i batteri ed i funghi. Il latte materno è molto ricco di acido miristico e laurico, che sono dotati della capacità di eliminare i germi.

Per quanto riguarda l’acido oleico, recenti studi hanno documentato le sue caratteristiche antiossidanti e come un aumento del contenuto dello stesso nei tessuti, in condizioni di notevole stress ossidativo (tossicità da ossigeno), può concorrere a formare una condizione significativamente più protettiva per le cellule rispetto ad un aumento simile in acidi polinsaturi.

Uso officinale del gaggiolo

La parte utilizzata in fitoterapia è il rizoma, vale a dire il grosso e ramificato fusto sotterraneo, che si sviluppa e aumenta sempre più con la stagionatura. Oltre all’essenza chiamata “irone”, il rizoma contiene anche amido, resine e mucillagine. Disidratato e trasformato in polvere, si svela un efficace espettorante (utile per questo in casi di asma, buon diuretico).

Il Giaggiolo è una pianta capace d’azione diuretica e antisettica ma viene anche adoperata nelle bronchiti, nell’asma, nella tosse, nel vomito e nella nausea. Elargisce sollievo nelle tossi ostinate e nell’asma.
Per un uso esterno consegue larga applicazione nella produzione di dentifrici. In polvere può essere cosparso su irritazioni dell’epidermide e come cosmetico. Il rizoma, decorticato, era dato da masticare ai bambini nel momento della dentizione poiché, grazie alla sua consistenza ed al gusto dolciastro, si era sempre dimostrato adatto.

Il Giaggiolo racchiude in se un olio essenziale di complessa composizione, un amido, una resina detta canfora d’Iris, l’iridina (glucoside) e l’irone, sostanza chetonica che emana aroma di violetta. Il Giaggiolo non presenta nessuna controindicazione particolare.

Scheda completa