Come Agisce

home / Genesis - Prodotto / Come Agisce

Newsletter

Seleziona il prodotto (i prodotti) di tuo interesse

Tieni premuto il tasto Ctrl (o Mela x Mac) per selezionare più prodotti

Come agisce il prodotto naturale Genesis

Il processo di invecchiamento procede in modo ben definito e dopo i 35 anni, i suoi effetti negativi iniziano ad essere evidenti. Rallenta il metabolismo generale e quindi l’attività degli ormoni tiroidei. Non solo: con l’avanzare dell’età diminuiscono gli ormoni sessuali, rallentano le funzioni digestive, si disidratano i tessuti e si irrigidiscono i muscoli e le articolazioni, si accumulano tossine fra le cellule, diminuisce il funzionamento del sistema immunitario, che fatica a riconoscere gli agenti infettivi, reagendo solo parzialmente contro di essi.

Genesis aiuta l’organismo ad eliminare le tossine ed aumenta le capacità di detossicazione del fegato e contrastando lo stress ossidativo. Ottimizza i livelli di insulina e di utilizzazione del glucosio, fondamentali nel controllo indiretto di molti ormoni. Contrasta i processi di glicazione che riducono l’efficienza degli ormoni e delle sostanze coinvolte nell'invecchiamento.

Mantiene un equilibrio nei processi organici in modo da prevenire l’invecchiamento cellulare, cutaneo e organico, contrastando i radicali liberi. Previene l’insorgere di ipertensione e aterosclerosi, diabete, osteoporosi e ridurre il rischio tumorale, cardiovascolare e delle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

Genesis mantiene o incrementa in modo ottimale la produzione e quindi i livelli degli ormoni e delle sostanze bio-umorali chiave dell’invecchiamento come GH, IGF-1, insulina, glucagone, cortisolo, Dhea (definiti ormoni antiaging). Mantiene il nostro corpo ed il nostro cervello in una situazione di benessere ottimale, riducendo il potenziale lesivo di tutti quegli elementi che possono danneggiare il nostro organismo ed il nostro futuro ideale.

La supplementazione con Genesis ritarda l’invecchiamento e riduce l’incidenza di malattie, motivo per cui deve essere certamente parte di una dieta sana anti-invecchiamento. L’effetto biologico di Genesis si nota fin dal principio del trattamento: si può rilevare la graduale diminuzione dei superossidi nel sangue e nei tessuti, segno incontrovertibile dell’efficacia del prodotto nel contrastare l’invecchiamento.

In coloro che utilizzano Genesis contro l’invecchiamento, il tempo sembra trascorrere molto più lentamente; i tessuti hanno un aspetto più giovanile, la pelle è più fresca, elastica e con meno rughe, i capelli più corposi e lucenti, le unghie più resistenti e con una colorazione più chiara, i muscoli più turgidi e tonici e il modo di muoversi più scattante.

Contrastare l’invecchiamento non significa solo esteriorità; l’utilizzo regolare di Genesis contro l’invecchiamento permette allo stesso di agire su tutti i tessuti in genere, così che anche internamente l’organismo ne trae benefici. I vari organi interni ed apparati beneficiano dell’azione antinvecchiamento e gli effetti si concretizzano in una miglior salute che si protrae per maggior tempo rispetto ad una situazione normale. In questo caso Genesis anti-age assume anche una valenza preventiva e salutistica.

Il nuovo nutraceutico Genesis nasce proprio con lo scopo di contrastare e rallentare il precoce invecchiamento cellulare e nasce con una formulazione in grado di adattarsi anche al differente processo di endocrino senescenza che viene a caratterizzare i due sessi. La formulazione di Genesis è l’unica soluzione nel contesto del mercato italiano dei nutraceutici e devices medicali, che tenga conto del diverso declino ormonale nell’uomo e nella donna ed in tal senso contrasti rispettivamente l’invecchiamento cellulare indotto dal calo degli androgeni e dal calo degli estrogeni.

Dalla ricerca delle qualità possedute da Genesis è facile indicare un suo utilizzo per garantire un benessere duraturo dell’apparato artero-venoso e cardiovascolare. In quest’ambito, infatti, tre sono i fattori di rischio più impattanti sul benessere di vasi e cuore: l’aumento della pressione arteriosa, l’alterazione dei parametri della colesterolemia (HDL, LDL, VLDL e dei trigliceridi) e l’aumento della aggregazione piastrinica.
L’introduzione di Genesis consente di avere a disposizione principi attivi funzionali in grado di assicurare la normalizzazione dell’attività piastrinica e prevenirne una sua alterazione fisiopatologica.