Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Reductup Uomo » tematiche annesse (Pag. 1) » tematiche annesse (Pag. 8)
Tem. annesse - Pag. 8

Reductup Uomo:

Tematiche annesse a Reductup Uomo

Gs e Gi sono le proteine G che stimolano e inibiscono l’attività adenilato ciclasica modulando i livelli intracellulari di cAMP che rappresenta il prototipo del secondo messaggero. Diversi sono gli ormoni che si avvalgono dell’AMP ciclico come secondo messaggero (l’adrenalina, la corticotropina, l’ormone paratiroideo, l’ormone stimolante la tiroide, la vasopressina, l’ormone della crescita ...)

Il cAMP attiva la proteina chinasi inattiva che è composta da quattro subunità, due regolatrici (R2) e due catalitiche (C2). Nel momento in cui le subunità sono associate come struttura di complesso C2R2, l’enzima è inattivo.
L’AMP ciclico è però lo stimolatore allosterico (la regolazione allosterica è la regolazione di un enzima o di una proteina mediata da una molecola detta effettore), della proteina chinasi e quando quattro molecole di AMP ciclico si legano ai loro siti specifici sulle due subunità regolatrici, il complesso inattivo C2R2 si scinde liberando le subunità catalitiche enzimaticamente attive ed il complesso R2-cAMP4.

L’AMP ciclico rimuove quindi l’inibizione sull’attività della proteina chinasi imposta dal legame con le subunità regolatrici. La proteina chinasi è quindi l’enzima cardine del rapporto fra cAMP e lipasi intradipocitaria inattiva che viene avviata dai siti attivi delle subunità catalitiche svincolate dal freno inibitorio determinato dalle subunità regolatorie.

Occorre sottolineare che la proteina chinasi è in grado di fosforilare numerosi altri enzimi. L’AMP ciclico, acquisito grazie all’azione dell’adenilciclasi, viene quindi metabolizza-
to dall’enzima fosfodiesterasi ad AMP inattivo (5-adenilato) perdendo in tal modo quella mansione cardine nell’articolato ma meraviglioso dispositivo biochimico che si attiva mediante le funzionalità ormonali.
La fosfodiesterasi viene specificatamente inibita dalla caffeina e dalla teofillina, alcaloidi vigenti in modesta misura nel caffè e nel te. L’aumento dell’AMP ciclico si traduce così nell’attivazione della lipasi intradipocitaria, che a sua volta promuove l’idrolisi dei trigliceridi intradipocitari in acidi grassi e glicerolo.

Il glicerolo potrà spandersi nel circolo o essere immesso nell’interspazio dei monofosfati (non può essere impiegato nell’adipocita per la biosintesi dei trigliceridi perchè l’azione dell’enzima glicerolchinasi è modesta mentre è notevole nell’epatocita dove sono possibili entrambe le vie metaboliche per la biosintesi dei trigliceridi, sia a partire dal glicerolo, sia quella avviata dall’acil-CoA) mentre gli acidi grassi potranno andare incontro fondamentalmente a due sorti: passare in circolo (NEFA) o essere attivati (esterificazione con il CoA-SH ).
Gli acidi grassi attivati (acil-CoA) potranno essere: ossidati o utilizzati per la biosintesi dei trigliceridi.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |