Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Reductup Uomo » tematiche annesse (Pag. 1) » tematiche annesse (Pag. 6)
Tem. annesse - Pag. 6

Reductup Uomo:

Tematiche annesse a Reductup Uomo

Eccesso di adiposità localizzata

Eccesso di adiposità localizzataAlcune volumetrie del tessuto adiposo influenzate dall’azione degli ormoni estrogeni, debbono essere valutate come una presenza normale, anche se entro certi limiti. Difatti, esse hanno una funzione estetica nella corporatura femminile, coprendo le sporgenze ossee e dei muscoli. Le porzioni di adiposità localizzata nella zona inferiore del corpo femminile sono identificabili a livello dei glutei, del ventre, dei fianchi, dei lineamenti superiori esterni della coscia ed al ginocchio.
In tali zone, il tessuto adiposo tende a rafforzarsi perché, nel tempo in cui è regolare l’attività di liposintesi non lo è quella di lipolisi, inibita limitatamente dall’attività estrogenica.

Stimoli alla lipolisi attuati con terapie generalizzate, come per esempio una dieta ipocalorica, produrranno una sottrazione di grasso dalle zone a metabolismo normale, marcando ulteriormente la sproporzione locale. Si osserverà la sottrazione di tessuto adiposo a livello del seno, del viso mentre le zone di adiposità localizzata rimarranno pressoché immutate.
L’adiposità localizzata in eccedenza può essere composta da parecchie cellule di dimensioni normali, da una quantità ordinaria di cellule di notevoli dimensioni e da un insieme delle due condizioni.
Il processo lipolitico potrà dare buoni esiti specialmente sulle adiposità localizzate che, dal punto di vista istomorfologico, mostrano una condizione ipertrofica. È utile altresì nella terapia iniziale delle strutture composite e questo per la tipica attitudine che l’adipocita possiede nel conservare costante la propria massa.

Esempio di cellule al microscopioSe incoraggiamo la liposintesi intradipocitaria, disporremo di un ingrossamento del volume del vacuolo adiposo intracellula-
re fino ad un massimo. Oltre questo valore non è possibile che si riscontri un ulteriore ingrossamento dell’adipocita perchè scompaiono i recettori per l’insulina sulla cellula.
Dall’influenza reciproca dell’insulina con tali recettori, si attuano diversi effetti biologici come quelli a carico del metabolismo lipidico. L’insulina sviluppa un effetto inibitore all’interno dell’adipocita sulla lipasi che accelera l’idrolisi dei trigliceridi.
Oltre a ciò, la maggior parte della captazione del glucosio mediata dall’insulina a livello adipocitario viene impiegata per la composizione di alfa-glicerofosfato che è indispensa-
bile per l’esterificazione degli acidi grassi che potranno, così, essere utilizzati per la biosintesi dei trigliceridi.

Una volta dissolti i recettori per l’insulina, la cellula non potrà ampliarsi ulteriormente ma potrà solo ridurre il suo volume. Nello svolgimento contrario, la diminuzione del vacuolo intracellulare adipocitario non potrà scendere sotto certe dimensioni minime. Ne deriva che qualsiasi nostra azione per modificare la volumetria dell’adipocita sarà limitata.
L’azione lipolitica condurrà ad una riduzione dell’adiposità ipertrofica o mista fino al conseguimento del volume minimo possibile da parte dell’adipocita. Cali successivi avranno solo un effetto temporaneo e scompariranno alla interruzione dell’azione lipolitica prodotta dal nostro intervento terapeutico.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |