Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Mycream Uomo » composizione » caffeina (Pag. 1)
Caffeina - Pag. 1

Mycream Uomo:

Caffeina: ingrediente naturale di Mycream Uomo

Utilizzo cosmetico di caffeina in Mycream Uomo

Sezione della mammellaLa caffeina, in cosme-
si, trova maggior utiliz-
zo come coadiuvante per il trattamento della riduzione del tessuto adiposo sottocutaneo, date le potenzialità lipo-
litiche e termogeniche. L’inestetismo dovuto all’accumulo di grassi nel tessuto adiposo sottocutaneo è frequente in particolare nelle donne anche se, seppur in misura minore, si può presentare anche nell’uomo e si esplicita in zone del corpo ben definite come cosce, glutei, fianchi, seno.

  • 1) Fascia anteriore del m. grande pettorale
  • 2) M. grande pettorale
  • 3) Borsa retromammaria
  • 4) Lobo ghiandolare
  • 5) Tessuto adiposo sottocutaneo
  • 6) Legamento di Cooper.

La caffeina, coadiuvante per il trattamento della riduzione del tessuto adiposo sottocutaneoIl processo adiposo viene originato da modificazioni del microcircolo, con aumento della permeabilità dei capillari posti nel derma e nel lipoderma, i quali lasciano sgorgare plasma in sovrabbondanza negli interstizi cellulari originando edema. La concomitante perdita di efficacia del sistema drenante linfatico aggrava questa manifestazione.

La tensione che questo agglo-
merato in eccesso attua sulle cellule ne modifica le funzioni, con conseguente alterazione delle strutture tessutali sino alla lacerazione dell’adipocita. La perdita del contenuto cellulare o la combinazione con cellule vicine stimola i processi di difesa con conseguente sintesi di collagene fibroso che incorpora cellule adipose in un organismo organizzato ed isolato: il nodulo adiposo.

Il micronodulo così formatosi, va incontro ad un processo involutivo causato dalla disidratazione e dal ridotto apporto di substrati, con conseguente formazione di zone capsulate di dimensioni maggiori, dette macronoduli.
Queste strutture compromettono in modo definitivo la diffusione di nutrienti ed ossigeno, causando accumulo di prodotti catabolici e rifiuti cellulari che portano alla degene-
razione o sclerosi e senescenza precoce del tessuto.

Le cause eziologiche dell’eccesso di tessuto adiposo sono moltepliciLe cause eziologiche dell’ecces-
so di tessuto adiposo sono molteplici. Certamente interven-
gono cause fisiologiche quali il connettivo lasso, l’esistenza di mucopolisaccaridi con tendenza a polimerizzare ed una profonda propensione alla riduzione degli scambi trofici, causa scatenante dell’intossicazione e del decadimento cellulare.

Anche l’attività ormonale degli estrogeni che stimolano ritenzione idrica e liposintesi e l’azione dei corticosteroidi, che si ritiene possano intervenire nell’eziopatogenesi di questo processo, predispongono l’individuo all’adipe in eccesso. Sono implicati anche fattori genetici.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |