Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Humor » tematiche annesse (Pag. 1) » tematiche annesse (Pag. 3)
Tem. annesse - Pag. 3

Humor:

Tematiche annesse a Humor

La dopamina è un fondamentale neurotrasmettitore presente nello striatoLa dopamina, fondamentale neurotrasmettitore presente nel-
lo striato, nella sostanza nigra ed in diversi nuclei della base encefalica, oltre a organizzare la cosiddetta struttura extrapirami-
dale dalla quale vengono generati i motoneuroni “a2” innervanti le fibre muscolari rosse a funzione posturale entigravitaria, è pure il neurotrasmettitore caratteristico delle successive zone cerebrali: “area grigia centrale”, “nucleo arquato”, “nucleo caudato”, “putamen”, “nucleo accumbens”, “tubercolo olfattorio”, “setto pellucido”, “ipotalamo”, “talamo”, “corteccia fronto-cingolata”.

Queste sono tutte zone coinvolte nell’attività “erotico-sessuale”, poichè la dopamina, allorchè tocca la concentra-
zione ematica più elevata, stabilisce una fortissima compulsività a dover orgasmare al fine di ripristinare la sua usuale affluenza, insufficiente a determinare l’incalzante stimolo erotico, sebbene conservi l’efficienza nel conciliare gli stati emotivi del piacere e della condotta appagante, utile nel mantenere e riattivare i compiti di mantenimento come il mangiare, l’avere buoni risultati nell’attività di lavoro, il dissetarsi, nella competizione, nel riprodursi, nello scongiurare i pericoli ... ma più di ogni altra cosa, nel conservare una buona tonalità dell’umore.

La dopamina influisce sulla vivacità sessualePer quello che concerne l’effetto della dopamina sulla vivacità sessuale, si è potuto accertare una rilevante eccitazione erotica nelle persone colpite da “morbo di Parkinson” e sottoposte a cura con “l-dopa”, anticipatore della “dopamina”.
È stato altresì comprovato che l’assimila-
zione di “l-dopa” accresce l’opera della “para-cloro-phenilalanina in persone con problemi di impotenza sessuale e che la somministrazione di “apomorfina” (rimedio dopaminergico) ne stimola decisa-
mente l’attività di accoppiamento e che questo comporta-
mento è ancor più manifesto con la somministrazione di “lisuride” (ulteriore medicinale dopaninergico).

Oltre a ciò, qualsiasi terapia dopaminergica stimola l’eiaculazione precoce al contrario dei neurolettici che, come è già risaputo, interrompono i recettori della dopamina e annullano sia la libido sia l’eiaculazione allo stesso modo della “α-ametil-para-tirosina” che interrompe la sintesi della “dopamina”.

La “noradrenalina”, neurotrasmettitore prodotto dalle ghiandole surrenali, viene coinvolta nell’attività erotico-sessuale perchè l’ impulso erotico-sessuale è molto più vigoroso nella misura in cui è più rilevante l’affluenza dei recettori noradrenergici nell’“ippocampo” e nell’“amigdala”.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |