Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Humor » contro l’insonnia » » tematiche annesse (Pag. 1) » tematiche annesse (Pag. 6)
Tem. annesse (Pag. 6)

Humor:

Contro l’insonnia

Il sonno NREM

L’attività del sonno si suddivide in due fasi principali: NREM, REMOgni fase comincia con il sonno leggero che nel suo insieme rappresenta circa il 50% del totale ed è contraddistinto da uno limitato potere rigenerante. In seguito si passa allo stato di sonno profondo, contraddistinto da una notevole distensione dei muscoli e da un profondo stato di addormentamento. È in questo stato, durante il quale l’osservazione del cervello evidenzia una diminuzione generale dell’attività, che il sonno è realmente riposante. Una energica operosità corporea effettuata durante il giorno è in grado di prolungare questa fase, mettendo in evidenza come il sonno NREM sia chiaramente collegato al recupero.

Il sonno REM

Dopo circa un’ora dall’inizio del sonno, si accede alla fase REM. Se si guarda attentamente un individuo in questa condizione, esso sembra in uno stato di quiete totale e profondamente dormiente. In effetti, la sua operosità cerebrale è in grande attività, allo stesso modo di quando è sveglia. La mente è in piena attività e quasi certamente la persona che dorme starà sognando.

Il corpo, al contrario, è del tutto statico, con i muscoli che potrebbero essere definiti come paralizzati. L’encefalo sopporta un’infinità di stimoli che non giungono dall’ester-
no, piuttosto dal suo interno. I bulbi dell’occhio seguitano a muoversi velocemente al di sotto delle palpebre [REM (Rapid Eyes Movement = Rapidi Movimenti Oculari)] ed in questa condizione si sogna, si sviluppano i dati conseguiti durante la giornata trascorsa e si rafforza la memoria.

Le particolarità del sonno

Ognuno di noi dorme secondo le proprie abitudiniNon dormiamo tutti nel medesimo modo e ognuno di noi ha le proprie abitudini. I momenti di riposo, la caratteristica del sonno ed il transito da una sua fase ad un’altra sono elementi distintivi molto soggettivi che variano da individuo ad individuo. Tali particolarità possono avere uno sviluppo o una trasformazione anche per quello che concerne il medesimo individuo, in funzione dell’età o per l’importanza di cause concernenti l’ambiente e sociali.

Certuni scelgono di alzarsi presto, altri preferiscono più tardi. Certe persone sono appagate solo in seguito a numerose ore di sonno, altri prediligono dormire limitatamente. È stato documentato che la cadenza sonno-veglia cambia considerevolmente con l’età poiché il neonato può dormire sino a 20 ore al giorno, la persona adulta approssimativamente 8 e l’anziano non più di 6 ore.

I bambini hanno bisogno di più momenti di riposo presumibilmente perché durante il sonno il loro organismo genera gli ormoni indispensabili alla crescita. Le donne, solitamente dormono in misura minore degli uomini di pari età.
Anche le modificazioni ormonali della gravidanza hanno la capacità, in qualche maniera,di stimolare delle modificazio-
ni. Tutti queste situazioni devono essere valutate attentamente al fine di non confondere una mutabilità biologica normale con una condizione patologica.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |