Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Humor » contro ansia e depressione » composizione » escolzia (Pag. 1) » escolzia (Pag. 2)
Escolzia - Pag. 2

Humor:

Escolzia: ingrediente naturale di Humor

Azioni farmacologiche

Escolzia: ingrediente naturale di HumorLa pianta è impiegata per l’attività sedativa, moderatamente ipnotica e analgesica. Anche se le analisi cliniche sono attualmente limitate, numerosi studi farmacologici sono stati eseguiti sui singoli componenti della droga piuttosto che sul fitocomplesso in toto.

Ciò nonostante, le valenze palesate dalla droga non possono essere condotte a costituenti unici; come di consueto, è il fitocomplesso che evidenzia un compito predominante. Una recente ricerca eseguita adoperando la tintura ed indirizzata ad analizzare l’attività sedativa e spasmolitica della pianta, al di là di comprovare le suddette qualità, ha messo in luce il fatto che la sua ripartizione consente di stabilire che se diverse sezioni attive includono alcoloidi, altre ne sono prive.

La droga, ad un dosaggio inferiore di quello in cui si sviluppa l’azione ipnoinducente, produce esiti diversi come l’azione coleretica e regolarizzante della secrezione biliare, sedativa sulla muscolatura liscia dell’apparato gastroenterico, antitosse. La funzionalità primaria di questa droga è a livello del sistema nervoso centrale, dove conduce attività ipnoinducente senza procurare stati confusionali nel momento del risveglio (detto effetto hangover).

La droga, somministrata clinicamente per un periodo prolungato, riduce il periodo di addormentamento e rende migliore la qualità del sonno. Si è rilevata altresì proprietà ansiolitica che sicuramente svolge un importante funzione nell’utilità officinale per ciò che concerne la cura delle turbe secondarie del sonno. Nell’ impiego clinico, dà prova di possedere un’azione prolungata che non determina, tuttavia, depressione del sistema nervoso centrale ed è in grado di mantenere la prontezza mentale.
L’escolzia è impiegata nella terapia delle sintomatologie dolorose a carico dell’apparato digerente e delle vie biliari e nelle cefalee. Grazie a siffatte caratteristiche, la pianta può essere utile nelle turbe del sonno seguite da spasmi e sofferenze.

Una ricerca ha avvalorato che estratti idroalcolici di escolzia limitano la degradazione enzimatica delle catecolamine e la sintesi dell’adrenalina, come pure l’attività della dopamina. Tali effetti indicano che il fitocomplesso conserva quote cospicue di calecolamine nel cervello in virtù dell’inibizione delle loro vie cataboliche enzimatiche e ciò chiarisce le sue qualità ansiolitiche, che divengono determinanti nelle cure delle turbe minori del sonno.

Tossicità, effetti secondari e controindicazioni

Poichè gli studi clinici sono a tutt’oggi limitati, se ne sconsiglia l’ impiego in gravidanza.
È necessario naturalmente porre attenzione, allo stesso modo di qualsiasi pianta ad azione sedativa, alla contemporanea assunzione di medicinali ad attività sedativo-ipnotica e antidepressiva, allo scopo di scongiurare un aumento non voluto dell’attività sedativa.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |