Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Genesis » composizione » bacillus subtilis (Pag.1) » bacillus subtilis (Pag. 6)
Bacillus S. - Pag. 6

Genesis:

Bacillus Subtilis: ingrediente naturale di Genesis

Relaxina (continua ...)
Vasi sanguigni (continua ...)

A questo riguardo, studi effettuati su ratti naturalmente ipertesi hanno dimostrato che l’infusione intravenosa di relaxina stabilisce un’importante diminuzione della pressione arteriosa, mentre alle stesse dosi non ha effetti degni di nota in ratti di controllo normotesi (St.Louis e Massiccote, 1985). È stato inoltre dimostrato che il trattamento con relaxina modera la pressione nel ventricolo destro ed il contenuto di collagene nella parete delle arterie polmonari in un modello di ipertensione polmonare ottenuto nel ratto (Tozzi et al., 2005). La relaxina influisce anche indirettamente sulla regolazione della pressione arteriosa, mutando l’assunzione di acqua nel ratto, attraverso i neuroni dell’organo subfornicale (Sunn et al., 2002).

È stato anche dimostrato che, oltre a svolgere un ruolo nell’omeostasi sanguigna, la relaxina è in grado di promuovere l’angiogenesi. Studi in vitro su cellule endometriali umane hanno infatti dimostrato che quest’ormone stimola la produzione di potenti agenti pro-angiogenetici, quali il fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF) ed il fattore di crescita dei fibroblasti (FGF) (Unemori et al., 1999). Effetti analoghi si sono osservati in macrofagi coinvolti nel processo di guarigione delle ferite in modelli sperimentali ottenuti nei roditori (Unemori et al., 2000)

Cuore

È stato dimostrato che la relaxina è dotata di recettori specifici nel cuore e che viene prodotta e secreta dai cardiomiociti, in modo particolare da quelli residenti nell’atrio destro, in condizioni fisiologiche (Osheroff et al., 1992). Inoltre, Dschietzig e collaboratori hanno osservato come in condizioni patologiche, ad esempio in pazienti con scompenso cardiaco, l’ormone venga prodotto in quantità più rilevante in proporzione all’entità della disfunzione contrattile (Dschietzig et al., 2001). Essendo generata dal cuore e legandosi a recettori specifici su di esso, la relaxina può essere a buon diritto valutata come una molecola cardiotropica ad azione autocrina-paracrina.

Numerosi studi ex vivo hanno dimostrato che la relaxina esercita un effetto cronotropo positivo (aumento della frequenza di contrazione) sia nel cuore intero perfuso, che nell’atrio destro e sinistro isolati ed anche nella porzione ventricolare (Ward et al., 1992; Kakouris et al., 1992; Han et al., 1994; Tan et al., 1998; Conrad et al., 2004).

L’effetto cronotropo positivo conferito alla relaxina risulta confermato anche da esperimenti in vivo condotti sul ratto (Ward et al., 1992; Kakouris et al., 1992; Han et a.,l 1994; Tan et a.,l 1998; Conrad et al., 2004). La relaxina è capace di influenzare la frequenza cardiaca attraverso un aumento nei cardiomiociti di cAMP intracellulare, che attiva a sua volta una proteina chinasi cAMP-dipendente; quest’ultimo mediatore determina una incremento della concentrazione di calcio intracellulare, con un consequenziale aumento di intensità della corrente di tipo L mediata dai canali del calcio (Han et al., 1994).

Esperimenti condotti sull’atrio isolato di ratto hanno messo in luce che l’effetto cronotropo positivo prodotto dalla relaxina appare maggiormente efficace rispetto a quello prodotto da sostanze come l’endotelina-1, l’angiotensina-II, l’isoproterenolo, l’adrenalina, l’istamina e la serotonina, accreditate come acceleratori della frequenza cardiaca (Kakouris et al., 1992).

Mediante esperimenti in vitro condotti su cardiomiociti atriali di ratto è stato dimostrato che la relaxina, oltre ad avere un effetto cronotropo positivo, esercita anche un effetto inotropo positivo (aumento della contrattilità), incrementando la durata del potenziale d’azione e dell’influsso del calcio nelle cellule (Piedras-Renterira et al., 1997). Esperimenti condotti su cuore perfuso di ratto, hanno mostrato che la relaxina induce la secrezione di peptide natriuretico-atriale (ANP), attraverso cui potrebbe controllare l’omeostasi sanguigna (Toth et al., 1996).

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |