Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » E > Micra » composizione » caffeina anidra (Pag. 1)
Caffeina A. - Pag. 1

E > Micra:

Caffeina Anidra: ingrediente naturale di E > Micra

Caffeina Anidra: ingrediente naturale di E > MicraLa caffeina o 1,3,7-trimetilxantina è un alcaloide naturale attivo nelle piante di caffè, cacao, the (dove è chiamata teina), cola, guaranà(guaranina) e mate (mateina) e nelle bevande da esse ottenute.

É un composto neurotonico. Chimicamente è una Xantina (1,3,7-trimetilxantina) e come tale presenta un’azione eccitante del sistema nervoso centrale, elimina la stanchezza e attiva la concentrazione agendo sulle sinapsi; di debole azione diuretica e di discreto esito vasodilatatore, ha un conseguenza irritante per la mucosa dello stomaco. Per la sua azione eccitante,viene impiegata come rimedio delle terapie tranquillanti.

La caffeina è metabolizzata nel fegato dove viene trasformata in tre dimetilxantine, ciascuna delle quali ha un esito differente. La Paraxantina stimola la lipolisi e conduce ad una più elevata concentrazione di glicerolo ed acidi grassi nel sangue.

La Teobromina espande i vasi sanguigni. La teobromina è anche il principale alcaloide presente nel cacao. La Teofillina distende la muscolatura liscia nei bronchi e viene di fatto impiegata nel cura dell’asma. Tutti e tre i metaboliti sono soggetti a successive fasi metaboliche prima di essere secreti con le urine.

La molecola della caffeina è strutturalmente affine all’adenina, che è la base azotata dell’adenosina e che si unisce ai recettori del nucleotide sui rivestimenti cellulari per cui si ottiene un’inibizione competitiva poichè la caffeina determina un processo di regolazione dei nervi per mezzo di scarica del potenziale post sinaptico, ottenendo come risultato un accrescimento del tasso di epinefrina (adrenalina) e noradrenalina.

L’adrenalina stimola il sistema nervoso simpatico e induce ad un aumento del battito del cuore e dell’afflusso di sangue ai tessuti muscolari e ad una decremento della portata di sangue al derma ed agli organi interni ed alla liberazione di glucosio del fegato.

La caffeina è altresì un inibitorio della cAMP-PDE (AMP ciclico fosfodiesterasi) che tramuta il cAMP (adenosinmonofosfato ciclico) nella sua configurazione aciclica (cAMP → AMP). Poichè il cAMP è un altro messaggero per la condotta dell’adrenalina, il limitare l’attività della fosfodiesterasi vuol dire ampliare l’effetto di adrenalina/epinefrina e consistenze similari come fenil-etilamina, metanfetamina, efedrina e metilfenildato. I metaboliti della caffeina concorrono ad aumentare l’effetto di questa sostanza.

La teobromina è un vasodilatatore che accresce il emissione di ossigeno e di tonificanti al cervello ed ai muscoli. La teofillina è un rilassante dei muscoli che opera specialmente sui bronchioli polmonari, sui quali determina un risultato cronotropo e inotropo. La paraxantina accresce l’ entità di acidi grassi e glicerolo nel sangue che possono essere assimilati dai muscoli.

Concludendo si può dire che la caffeina accresce la vasodilatazione e pertanto la concentrazione di sangue nei tessuti. Aumenta la liberazione di calcio dal tessuto dei muscoli con derivante aumento di intensa energia. Eleva il metabolismo basale. Compete con l’Adenosina, particella collegata ai nuclei adiposi, che ne impedisce la mobilitazione. È in grado di ridurre le sofferenze da indolenzimento ritardato (DOMS).

Alcuni studi contemporanei di atenei americani hanno evidenziato come possa far evitare molte delle disfunzioni cardiovascolari e perfino il Morbo di Parkinson.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |