Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Wonderup Crema » composizione (Pag. 1) » soia (Pag. 1) » soia (Pag. 2)
Soia - Pag. 2

Wonderup Crema:

Soia: ingrediente di Wonderup Crema

Alcuni articoli sugli effetti benefici degli isoflavoni della soia nella terapia dei problemi della menopausa
Il fagiolo miracoloso [The Miracle Bean]

Soia: ingrediente di Wonderup CremaI cinesi che hanno un consumo regolare di fagioli di soia e/o tofu hanno solo un’incidenza del 50% di cancro allo stomaco, al colon, al seno e al polmone in confronto a quei cinesi che consumano raramente la soia o i prodotti di soia. I fagioli di soia contengono livelli piuttosto alti di vari composti con provata attività compreso un alto livello di isoflavoni, come il genistein. Questi isoflavoni hanno dimostrato di inibire la crescita di cellule umane di cancro al seno e al polmone.
In aggiunta, un uso regolare delle proteine della soia (fagioli di soia, tofu, bevande di soia, ecc.) può abbassare il colesterolo nel sangue e i livelli di trigliceridi dal 10% al 15%., soprattutto in persone con livelli elevati di lipidi.

Per molti di noi le uniche volte che la soia entrava nelle nostre diete era quando usavamo condimenti da insalate fatti con olio di soia. Sempre più gente mangia i fagioli di soia venendo a conoscenza dei molti benefici di questo legume. I fagioli di soia sono ricchi di ormoni fitoestrogeni vegetali chiamati isoflavoni. Questi isoflavoni sono simili nella loro struttura agli estrogeni nel corpo umano e quindi aggiungere la soia alla nostra dieta può essere un modo di aumentare i livelli di estrogeni. Questo almeno è il ragionamento dietro l’interesse per la soia da parte di donne vicine alla menopausa.

L’osservazione che i giapponesi e i cinesi hanno incidenze più basse di cancro al seno, al colon e alla prostata ha portato i ricercatori a investigare altri componenti della soia che possono essere benefici alla salute. In un articolo pubblicato recentemente nel Journal del National Cancer Institute (Istituto Nazionale per il Cancro) uno studio di laboratorio ha indicato un composto chiamato genistein come un possibile agente anticancro nella soia. Il genistein sembra influire sul metabolismo delle cellule del cancro indebolendo le loro difese contro medicine e trattamenti antricancro come la chemioterapia e la radioterapia. Le cellule del cancro hanno sviluppato sistemi di enzimi per produrre proteine protettive che permettono al cancro di resistere ai trattamenti. Il genistein sembra in grado di interferire con la produzione di queste proteine protettive, riducendo così l’abilità delle cellule del cancro di sopravvivere e crescere. Quindi potrebbe esserci più di una ragione per aumentare la quantità di soia nella nostra dieta. È la parte proteica che contiene il genistein; aggiungere più olio di soia all'insalata non è abbastanza.

Soia: ingrediente di Wonderup CremaIl programma tv della NBC, “Dateline” del 9 giugno, riportava i generali benefici del consumo di prodotti di soia. Una delle cose sottolineate dall’articolo era la connessione tra un aumento del consumo di soia e gli effetti protettivi contro il cancro al seno. La soia aumenta la produzione dell’ormone deidroepiandrosterone (DHEA). Il DHEA è necessario per la crescita e lo sviluppo di tutti i tessuti e i tessuti adulti richiedono il DHEA per un corretto mantenimento.
Una ipotesi subordinata a questo è che la stabilità delle cellule dipende dal DHEA. Ciò ha prodotto la mia spiegazione del cancro come un risultato della riduzione di DHEA. La riduzione di DHEA può scatenare l’attivazione di oncogeni (geni del cancro). Il DHEA inizia a decrescere dopo i 20-25 anni, raggiungendo livelli molto bassi nell’età anziana. L’ipotesi è che questa è la ragione per cui l’incidenza di cancro aumenta con l’età. Livelli misurabili di DHEA sono ridotti nelle donne con cancro al seno, e questa riduzione avviene circa nove anni prima della diagnosi (Geriatrics 1982; 37: 157).

Una serie di studi dimostra che il trattamento con DHEA fornisce un effetto protettivo contro il cancro al seno. Cioé, alzando il DHEA si riduce l’incidenza di cancro al seno. Una citazione riporta anche gli effetti benefici del DHEA in altre aree importanti delle donne anziane. “Questi dati mostrano che il DHEA ha un’azione stimolante sulla massa ossea e un effetto inibente sui trigliceridi, oltre ad avere un effetto protettivo sullo sviluppo di carcinoma mammario indotto da DMBA nei topi. Tali dati suggeriscono che oltre a ridurre il rischio di cancro al seno, la terapia di sostituzione del DHEA può anche avere effetti benefici sul metabolismo dei lipidi nelle donne che ricevono questa terapia” (Endocrinol. 1997; 138: 3387).

Quindi, aumentare il DHEA riduce l’incidenza di cancro al seno. Un legame tra consumo di ossa, riduzione di cancro al seno, e aumento dei livelli di solfato di DHEA (il precursore del DHEA) fu riportato nel 1995. “C'è anche prova del fatto che i prodotti di soia possono influenzare i fattori di rischio per il cancro, come i livelli di ormoni endogeni. Dati preliminari trovati dal nostro gruppo indicano che le giovani donne della Chiesa Avventista che sono vegetariane con gran apporto di soia nella loro dieta e un rischio più basso di cancro al seno potrebbero avere livelli più alti di un androgeno surrenale, il solfato di deidroepiandrosterone” (J. Nutr. 1995; 125(3 Suppl): 709S-712S).

Ricerche e studi sul cancro hanno interessato anche le donne giapponesiLo show “Dateline” presentava l’ipotesi che l’aumento di cancro al seno nelle donne giapponesi che si trasferiscono negli Stati Uniti potrebbe essere un risultato di una riduzione del consumo di soia rispetto al Paese d’origine. Una serie di studi hanno riportato i generali benefici del trattamento al DHEA in uomini e donne in età avanzata. “il DHEA in dosi appropriate di sostituzione sembra avere effetti di rimedio in relazione alla sua abilità di indurre un fattore di crescita anabolico, aumentare la forza muscolare e la massa magra del corpo, senza significativi effetti collaterali” (Ann. N. Y. Acad. Sci. 1995; 774: 128).
L’articolo di “Dateline” comprendeva una discussione con un ricercatore che suggeriva molti effetti benefici del consumo di soia in relazione a molte malattie. Si avanza il suggerimento che questi effetti benefici e gli effetti protettivi della soia sul cancro al seno sono il risultato di aumenti del DHEA. È l’aumento di DHEA che può produrre i veri effetti benefici.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |