Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Wonderup » composizione » luppolo (Pag. 1) » luppolo (Pag. 2)
Luppolo - Pag. 2

Wonderup:

Luppolo: ingrediente naturale di Wonderup

Storia e curiosità sul luppolo

Luppolo: ingrediente naturale di WonderupIl luppolo è universalmente conosciuto come aromatizzante e conservante naturale nella birra.
Tradizionalemtne i fiori di luppolo sono stati usati come aiuto per dormire bene. Cuscini riempiti di luppolo venivano usati come guanciale. Il luppolo è stato usato per la prima volta nel 16mo secolo in inghilterra per aromatizzare la birra. Il luppolo viene ancora usato in Europa come rimedio per l’insonnia.

Il luppolo usato nella birra può aiutare a prevenire il cancro
Copyright 1998 The Associated Press - Marzo 15, 1998

Corvallis, Ore.(AP) - Dei composti trovati nella pianta del luppolo, usata per aromatizzare e conservare la birra, potrebbero aiutare a proteggere contro il cancro, dicono i ricercatori.
Studi clinici hanno indicato che i composti, detti flavonoidi, hanno aiutato a inbire un enzima chiamato citocromo P450 che può attivare il processo del cancro.

Gli scienziati della Oregon State University hanno anche scoperto che alcuni dei flavonoidi aiutavano a rafforzare l’impatto di una classe di enzimi, chiamati quinoni redictase, che possono bloccare le sostanze cancerogene che eventualmente fossero già state attivate.

“Abbiamo trattato cellule ovariche, del seno e del colon che erano cancerose con concentrazioni (di flavonoidi) che non erano dannose alle cellule normali e abbiamo scoperto che alcuni dei flavonoidi del luppolo erano tossici per le cellule cancerose”, dice Donald Buhler, un chimico agricolo e il capo dei ricercatori.
“La sostanza nei flavonoidi del luppolo che è più tossica per le cellule del cancro si chiama xantohumolo”, dice Buhler, che ha altresì precisato che la ricerca non deve essere usata per incoraggiare un maggiore consumo di birra.

“Non incoraggerei la gente a bere di più”, dice. “Ovviamente c’è un aspetto poco salutare nel bere alcool. Ma questi risultati sono davvero interessanti. Se queste sostanze dimostrano di essere davvero benefiche si potrebe trovare un modo di somministrarle alla gente in capsule o altre forme concentrate”.
Le sue scoperte sono state riportate recentemente a Seattle al meeting annuale della Società Internazionale di Tossicologia.

Un mela al giorno, secondo la tradizione popolare, leva il medico di torno. Adesso, secondo un team di ricercatori giapponesi sul cancro, anche una pinta di birra con la bistecca alla griglia potrebbe essere un’idea non così malvagia.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |