Naturdieta

Esclusive formulazioni svizzere !

Rimedi e ricette svizzere

Formulazioni esclusive

Rimedi e ricette svizzere: formulazioni esclusive

In oltre 20 anni, Wonderup S.a.g.l. con i prodotti naturali della propria linea Naturdieta, è cresciuta costantemen-
te raccogliendo le sfide del mercato e offrendosi come punto di riferimento nel settore degli integratori e della cosmesi naturale, grazie a formule sicure ed efficaci derivanti da una consolidata esperienza e dalla conti-
nua attività di ricerca [continua ...]

Comunicazione importante: da leggere con attenzione

Tutti i nostri prodotti sono notificati e inclusi nel Registro Degli Integratori dell’Ente Sanitario Preposto al Controllo.

Versione Italiana English Version Seleziona la Versione
Scegli la Versione

Compila il form sottostante: potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri prodotti. Attenzione: tutti i campi sono obbligatori. Grazie per la collaborazione.

Dati anagrafici
Scelta argomento/i
Codice di verifica
Cambia immagine Inserisci qui sotto il codice
Invia / Cancella dati inseriti

Preferisci parlare direttamente con noi? Contattaci ai seguenti recapiti:

  • Tel. (CH): (+41) 91.64.74.883
  • Cellulare Vodafone (+39) 349.75.44.328
  • Cellulare Tim (+39) 333.19.83.462
  • Cellulare Orange (+41) 076.56.04.883
  • Fax (CH): (+41) 91.64.74.884
  • E-mail: info@naturdieta.com
  • Skype naturdieta1
  • Windows Messenger nuovomondo56@live.it
stai visitando: home » prodotti » Lastevolution » composizione » creatina (Pag. 1) » creatina (Pag. 2)
Creatina - Pag. 2

Lastevolution:

Creatina: ingrediente naturale di Lastevolution

La creatina è una sostanza presente naturalmente nel corpo umanoLa creatina è una sostanza presente naturalmente nel corpo umano e specialmente nelle cellule dei muscoli. È originata da diverse parti del corpo come il fegato, il pancreas ed i reni muovendo dagli ammi-
noacidi quali arginina, glicina e metonina. Tra i diversi nomi attribuitegli, viene anche chiamata acido metilguanidinoace-
tico, N-amidinosarcosina e acido (α-metilguanido) acetico.

Si deve evidenziare che internamente ad ogni cellula si producono reazioni chimiche che hanno come compito la generazione e degradazione dei componenti, la produzione di energia, la ripartizione cellulare ed il trasporto di molecole.

L’energia viene accumulata nelle molecole di ATP (adenosintrifosfato). Perché si produca quest’ultimo è necessario che le particelle di ADP (adenosin difosfato) si uniscano ad un gruppo fosfato mediante una risposta chimica nella quale agisce un composto proteico.
Gli enzimi sono proteine che rendono possibili le reazioni chimiche nelle quali il substrato o i substrati (parti utili che prendono parte alla reazione) vengono modificati in uno o più prodotti. In questa circostanza, gli elementi costitutivi sono le molecole di ADP e i gruppi fosfati e il prodotto è l’ATP.

Il compito praticato dalla creatina in questo sviluppo è di gran valore dato che si trova in relazione diretta con i gruppi fosfati, formando fosfato di creatina, il quale è considerato un’importante molecola di scorta per la riformazione di ATP.
Il corpo umano abbisogna di energia per compiere ogni tipo di attività come nel leggere un testo sino al training fisico in palestra ed è l’alimentazione che fornisce il corpo delle sostanze nutritive utili al suo conseguimento.

Gli alimenti, che sono composti da grassi, carboidrati e proteine vengono semplificati in molecole sempre più piccole che le cellule utilizzeranno per svariate funzioni.
Se il corpo ha bisogno di energia, uno dei gruppi fosfati che costituisce la molecola si scompone e libera una notevole quantità della stessa dando ADP come effetto. Se viene richiesta ancora più energia, un ulteriore gruppo fosfato sarebbe in grado di staccasi dalla molecola fornendo come conseguenza AMP (Monofosfato di adenosina).

Quando si compie un’attività fisica, le particelle di ATP liberano energia perdendo gruppi fosfato con maggiore celerità. Ciò nonostante dobbiamo domandarci se perverremo ad un punto in cui non ci sarà più ATP da utilizzare.

La soluzione è molto semplice. L’ATP non finisce mai poiché, con un procedimento quasi contemporaneo alla sua degradazione, questi comincia ad essere rigenerato. Questa attività non sarebbe possibile se non ci fosse la presenza di creatina, che è incaricata di svincolarsi dal fosfato al quale è associata per far sì che l’ ATP sia sintetizzato di nuovo.

Concept by Webattuale
© 2012 Wonderup Sagl - Tutti i diritti sono riservati | xhtml | css | webmaster | guida al sito |